Header Academy

Gravidanza, parto e crescita: domande e risposte

Quando c’è una cucciolata di gattini in arrivo, sorge sempre qualche dubbio. In questo articolo rispondiamo alle domande più frequenti dei proprietari in attesa di una cucciolata. 

Quanto dura la gravidanza?
La durata media è di 63 giorni, ma varia in funzione del numero di cuccioli e può prolungarsi fino a 69 giorni. Si deve prestare attenzione a partire dal 59°-60° giorno.

Quali sono le avvisaglie del parto? 
Alcuni giorni prima del parto
può verificarsi l’istinto del nido, comune nella maggioranza delle specie, per cui la femmina cerca un posto adatto per partorire. Possiamo posizionare una scatola o una cuccia spaziosa in un posticino tranquillo, con il cibo, l’acqua e la cassetta igienica nelle vicinanze.
Un giorno circa prima del parto (fase prodromica) la gatta si comporta in modo strano, è agitata e smette di mangiare.

Quando inizia il parto, e in conseguenza dei dolori provocati dalle contrazioni, la gatta inizia a muoversi in modo inquieto. Se noti che la vostra presenza la infastidisce durante il parto, è meglio che ti allontani. Anche la presenza di altri gatti o altri animali le darà fastidio. Potrai tenerla d’occhio in modo discreto se il parto procede bene: la gatta sa benissimo cosa deve fare.

Cosa succede quando i cuccioli nascono?
La madre morde il sacco amniotico e lecca i gattini per ripulirli dalle secrezioni, rafforzare il legame con i piccoli e stimolare la respirazione. Queste leccate possono essere piuttosto vigorose.

Per quanto tempo il gattino mantiene il cordone ombelicale? 
Oltre a leccare i cuccioli, la madre taglia il cordone ombelicale e, dopo aver esplulso la placenta, ingerisce il tutto.

Come si distingue il sesso dei gattini alla nascita? 
Come avviene anche per altre specie, dipende dalla distanza fra l’ano e l’area genitale.
Nel caso delle femmine, non c’è quasi spazio fra l’ano e la vulva. Nei maschi si ha una maggior distanza fra ano e pene, poiché è in questa zona che si svilupperanno i testicoli. Inoltre, il pene può iniziare a notarsi. 

Come faccio a far obbedire i gattini fin da piccoli? 
È molto difficile che i gattini ci obbediscano. I gatti sono stati addomesticati da meno tempo rispetto ai cani e inoltre i loro modelli di comportamento sono diversi. Tenendo presente questo, se giocate con loro e li trattate bene, si abitueranno alla vostra presenza e al contatto con le persone. Tuttavia, per una buona socializzazione, è essenziale che stiano con la madre e con i fratellini (più che con l’uomo). E fino a 10-12 settimane d’età non devono essere separati dalla madre.

Altro Sanicat Academy

Istinto naturale dei gatti: come rispettarli e migliorare la loro qualità della vita

Istinto naturale dei gatti: come rispettarli e migliorare la loro qualità della vita

Go to Istinto naturale dei gatti: come rispettarli e migliorare la loro qualità della vita
Tumore alla mammella nelle gatte: prevenzione di questa malattia

Tumore alla mammella nelle gatte: prevenzione di questa malattia

scopri gli aspetti più importanti del tumore alla mammella nelle gatte. Sintomi, conseguenze e prevenzione. 

Go to Tumore alla mammella nelle gatte: prevenzione di questa malattia
Come proteggere il tuo gatto dai colpi di calore

Come proteggere il tuo gatto dai colpi di calore

Go to Come proteggere il tuo gatto dai colpi di calore